0057. Il richiamo (30/6/2012)

Davvero Patria è il posto dove si nasce? Perchè provo nostalgia di casa ripensando a posti dove sono stato una sola volta in tutta la vita? E perchè invece mi sento ospite estraneo qui, dove vivo da sempre?

* * *

Vedo una casa, la mia casa
Una casa antica fatta di pietra
Le porte e le finestre di legno vecchio
Che odora di oceano
E’ su di una piccola collina
Alberi e prati che digradano verso il mare
La sera guardo dal portico
Pescherecci di tutti i colori che tornano al porto
Con stormi di gabbiani rumorosi che li seguono
C’è una donna con i capelli bianchi li con me
Ma non ne scorgo i lineamenti
Danza a naso in su, a piedi nudi, con i suoi fianchi larghi di anni
E la luna ne illumina solo i contorni e gli abiti dimessi
Ogni tanto mi volto indietro
A guardare le altissime montagne di roccia nuda
Il vento del sud porta le voci di guerrieri ormai dimenticati
Odore di funghi e latrati di lupi
Dal paese vicino arriva una musica antica come il mondo
Fatta per celebrare la vita e la morte e la bellezza e l’amore più semplice
La cena è pronta sul desco, apparecchiato con una tovaglia variopinta
Una caraffa di sidra mette allegria
Illuminata da cento candele
Alle pareti mille oggetti e mille ritagli di vita
Nessuna coerenza, ed in questo caos l’armonia
Respiro profondamente
Tiro indietro le spalle ormai incurvate e chiudo gli occhi
Odore di casa e pace nel cuore

5 pensieri riguardo “0057. Il richiamo (30/6/2012)

  1. Le radici hanno un forte richiamo ma il luogo dove ci si sente e ci si esprime al meglio é casa e non sempre coincide col luogo di nascita. Patria è ciò che accomuna che ci fa sentire parte di… E lì ognuno disegna i propri confini più o meno allargati. Naturalmente è solo il mio modesto parere

    Piace a 1 persona

  2. Noi apparteniamo a ciò che ci chiama; anche se si tratta di un richiamo oscuro, per noi è illuminazione. Ho visto attraverso lo sguardo della tua memoria: le tue parole erano i tuoi occhi. Grazie e buonanotte 😊

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...